Lavorare nel turismo? Con i Master i sogni possono diventare realtà

come-scegliere-il-master-turismoNeanche il puffo brontolone arriverebbe a dire: “odio viaggiare”. Scoprire nuovi posti e culture, conoscere nuove persone e naturalmente rilassarsi, sono sensazioni che ogni essere umano ha stampate nel proprio dna. Viaggiare è semplicemente bellissimo! Di più: è una scuola permanente che – tra un selfie con i nuovi amici e una spiaggia tutta da vivere – insegna tanto. Fa crescere, amplia i propri orizzonti mentali e rigenera.

Sarebbe bello se durasse, ma le vacanze – si sa – durano poco. Salvo pescare il gratta e vinci giusto e fare il “turista per sempre”. Che fare, allora, per restare in contatto con questo mondo? Risposta facile facile: trovarsi un lavoro nel mondo del turismo o dell’ospitalità alberghiera.

In effetti, pur lavorando, si fanno esperienze interessanti: c’è chi sarà “costretto” a girare l’Italia o il resto del mondo (magari!) e chi comunque avrà a che fare con i viaggiatori, magari promuovendo la propria destinazione oppure accogliendo gli ospiti in un hotel.

Il primo passo: studiare e specializzarsi

Di lavori legati a viaggi & dintorni ce ne sono un’infinità. Ma non basta schioccare le dita come il genio della lampada e ritrovarsi un attimo dopo a svolgere una professione in questo settore. Anche in questo caso occorre studiare e specializzarsi, altrimenti di strada se ne fa davvero poco.

Soprattutto al giorno d’oggi bisogna essere preparati e aggiornati per affrontare le sfide di un mercato del lavoro sempre più selettivo. La parola d’ordine, dunque, è una sola: formarsi. Non a caso negli ultimi anni scuole, realtà accademiche ed enti propongono percorsi formativi e master ad hoc per specializzarsi nelle varie professioni.

Master nel turismo, ecco la bussola per orientarsi

Fare la scelta giusta non è tuttavia facile: ci sono talmente tante proposte che orientarsi in questa selva apparentemente caotica diventa difficile. A meno che non si scelga una “scorciatoia” che vada dritto al sodo: MasterTurismo.it, ad esempio, può essere considerato un grande contenitore delle migliori proposte formative del momento in ambito turistico.

Raccoglie e offre informazioni sulle principali scuole, segnala i master in partenza e gli eventuali pro e contro. Offre anche consigli utili che consentono di evitare scelte avventate o che comunque non portano nella direzione auspicata, ossia trovare un lavoro.

Oltre a permettere di avere un contatto diretto e rapido con le principali realtà formative, Master Turismo – attraverso la sua community – consente anche un interessante scambio di idee e opinioni con chi condivide le stesse passioni e con chi ha già fatto l’esperienza formativa che suscita in voi particolare interesse.

Tra l’altro le scuole selezionate da questo sito si presentano con un biglietto da visita niente male, ossia un placement particolarmente elevato (tradotto in parole povere, significa: buone opportunità di trovare lavoro).

Le professioni nel turismo e nell’hospitality

Ma quali sono le professioni che in questo periodo vanno per la maggiore o, meglio, offrono interessanti sbocchi occupazionali? Beh, c’è solo da scegliere in un ventaglio quasi infinito di opportunità. Si spazia dal destination management al food & beverage management, dal web marketing turistico agli executive master in ambito alberghiero. Ce n’è davvero per tutti i gusti e tutte le esigenze.

Master per master, questo sito vi svela tutte le caratteristiche di un singolo percorso formativo, dove e quando si svolgono, quali opportunità di stage offrono e quali sono le reali prospettive occupazionali.

Travel Management

Se vi stuzzica il Travel Management, ad esempio, potrete scegliere tra quelli dedicati al tourism management, al web marketing o, ancora, a quelli che permettono di specializzarsi sul miglior impiego dei social media, una delle nuove e promettenti frontiere del turismo.

Il Management delle destinazioni turistiche e tutte quelle attività che permettono di promuovere e commercializzare itinerari e località completano il quadro di un’offerta formativa particolarmente ricca.

Hotel Management

Stesso discorso anche per chi invece sceglie di puntare su un settore in incoraggiante ripresa, ossia quello dell’ospitalità alberghiera e ricettiva. I Master in Hotel Management consentono di formare figure professionali assolutamente qualificate, capaci di ricoprire con una certa competenza e padronanza del mestiere ruoli chiave nei vari comparti che formano una realtà alberghiera.

Ecco, allora i master universitari che approfondiscono aspetti economici e gestionali, oppure quelli delle scuole specialistiche che propongono percorsi mirati per diventare esperti nel front office, nel food & beverage, nella stessa direzione alberghiera o, ancora, in quelle discipline innovative e molto richieste quali il revenue management, l’event & congress o l’housekeeping.

Ma questi – è bene ricordare – sono solo alcuni esempi per dire che le strade che portano a conquistare un lavoro nel settore del turismo e dell’hospitality sono davvero infinite. A voi la scelta della strada che più vi ispira. Quella, per intenderci, che vi permette di conciliare il lavoro con la passione per i viaggi. A fornirvi la bussola ci pensa Master Turismo.

 

Add a Comment

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *


9 + huit =